XIX GIORNATA CENTRO STUDI FORTUNA DELL’ ANTICO “EMANUELE NARDUCCI” . Programma e bando borse di partecipazione

Il Centro di Studi sulla Fortuna dell’Antico “Emanuele Narducci” organizza, insieme col Liceo “Marconi-Delpino” di Chiavari, presso la sede di “MediaTerraneo S.R.L.” (Convento dell’Annunziata, Baia del Silenzio, via Portobello 14, Sestri Levante – GE), per l’intera giornata di venerdì 17 marzo 2023 (con inizio alle ore 9), la Diciannovesima Giornata di Studi dal titolo ‘Aspetti della Fortuna dell’Antico nella Cultura Europea’, che quest’anno verterà sulla fortuna di Tacito.

Terranno relazioni in ordine di programma:


SALVADOR BARTERA (University of Tennessee),
La riscoperta di Tacito nel Rinascimento: tra filologia e politica


FILOMENA GIANNOTTI (Università di Siena),
“Bravi a fare un deserto e poi a chiamarlo pace”. L’inesauribile eco di una massima di Tacito


CLAUDIO BUONGIOVANNI (Università della Campania “L. Vanvitelli”),
Tra Napoleone, Goethe e oltre: contesti e significati di un episodio della Fortuna moderna di Tacito.


IDA GILDA MASTROROSA (Università di Firenze),
Arte del governo e potere dell’eloquenza: Tacito e Scipione Ammirato


VALENTINO D’URSO (Università di Salerno),
La riscoperta del “Dialogus de oratoribus” e la discussione umanistica sulla poetica


SIMONE MOLLEA (Università di Torino),
Tacito in aula: dalla marcia su Roma alle leggi razziali


Le sessioni dei lavori saranno rispettivamente presiedute da Paolo Desideri (Università di Firenze) e Paolo Esposito (Università di Salerno).


BORSE DI STUDIO (BANDO)
Al fine di consentire di assistere ai lavori dell’incontro a giovani studiosi in formazione sono stanziate 7 Borse di Studio, ciascuna di Euro 250 (euro duecentocinquanta), destinate a laureati magistrali, dottorandi, dottori di ricerca, titolari di borse post-dottorato, di assegno di ricerca, e assimilabili, che rivolgano studio e attenzione alle tematiche di fortuna dell’antico.


Le borse sono sovvenzionate grazie alla generosità della sig.ra Giovanna Bertonati Narducci, dei proff. Stefano Amendola, Giuseppe Aricò, Cesare Barbieri, Claudio Bevegni e Giovanni Mennella. I candidati non dovranno avere ancora compiuto, alla data del 1° marzo 2023, i 33 anni di età. La cifra è comprensiva di alloggio e trattamento di 1⁄2 pensione per i giorni 16 e 17 marzo 2023 e di rimborso forfettario delle spese di viaggio.


I vincitori sono tenuti a seguire integralmente i lavori dell’incontro, secondo le modalità indicate. Sono esclusi dalla partecipazione al concorso quanti già sono risultati vincitori di borsa per i precedenti incontri di studi.


I candidati possono inviare la domanda di partecipazione, corredata da curriculum vitae et studiorum (con elenco dettagliato dei titoli e di eventuali pubblicazioni), tramite posta elettronica come allegato in formato “doc” per Word o pdf al Coordinatore, prof. Sergio Audano (indirizzo: sergioaudano70@gmail.com , entro e non oltre le ore 13 di sabato 11 febbraio 2023.

La lettera di presentazione dovrà essere inviata, entro e non oltre la data sopra indicata, dal docente presentatore dal proprio indirizzo di posta elettronica (elemento che sostituisce la firma autografa), anche in questo caso come allegato in formato “doc” per Word (o anche, in alternativa, come pdf oppure anche come semplice corpo di mail), al Coordinatore, prof. Sergio Audano (indirizzo: sergioaudano70@gmail.com). I candidati e i presentatori, a garanzia dell’avvenuta ricezione, riceveranno tempestivamente mail di ricevimento. Non è ammessa la spedizione di domande cartacee, che non saranno in ogni caso tenute in considerazione.

La commissione giudicatrice delle borse di studio, formata dal Coordinatore e dal Vice-Coordinatore del Centro, proff. Sergio Audano e Giancarlo Mazzoli, dal prof. Luca Fezzi, designato dal Collegio dei Consulenti del Centro, provvederà a stilare la graduatoria di merito entro e non oltre sabato 25 febbraio 2023, e a dare tempestivamente comunicazione ai vincitori, i quali riceveranno in seguito le opportune indicazioni logistiche.


Per ulteriori informazioni rivolgersi al prof. Sergio Audano all’indirizzo:
sergioaudano70@gmail.com

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Bad Behavior has blocked 77 access attempts in the last 7 days.