Categoria: Senza categoria

La scomparsa di Elena Malaspina

Giovedì 22 settembre 2022, precocemente vinta da rapida malattia, ci ha lasciato la socia Elena Malaspina, per molti anni apprezzata docente di Linguistica latina e Letteratura latina romano-barbarica prima presso la Facoltà di Magistero della Sapienza di Roma e quindi presso la Facoltà di Lettere e Filosofia– e da ultimo il Dipartimento di Studi Umanistici – dell’Università Roma Tre. Allieva di Bruno Luiselli, di cui proseguiva con risultati di particolare rilievo le linee di ricerca orientate allo studio della letteratura e della cultura latine di età tardoantica, lascia in chi ha avuto la fortuna di conoscerla, e di apprezzarne l’inconfondibile sorriso, il ricordo di una studiosa appassionata e curiosa, di una docente scrupolosamente dedita alla missione di trasmettere con efficacia il suo sapere, e di una donna dalla coscienza retta e illuminata da limpida Fede.
[M. De Nonno]

Convegno internazionale sulle raccolte epistolari latine

Il 23-24 settembre si terrà in forma virtuale presso l’Università Federico II il convegno internazionale “Concatenantur sibi epistulae nostrae. Reading Ancient Latin Letter Collections”. Per registrarsi si può scrivere a sara.fascione@unina.it. Il programma è allegato
Link alla pagina del convegno
https://zoom.us/j/99631934079?pwd=emJVRVA5Zzc1VTcyUEQxdEdVSFpoZz09.

Ciclo di seminari “Dalla Tebaide alla Commedia (e oltre). Nuovi studi su Stazio e la sua ricezione”

Dal 12 febbraio al 5 marzo si terrà presso l’Università di Torino una serie di seminari a distanza all’interno del curriculum di Filologia e letteratura greca, latina e bizantina del dottorato in Lettere. Per accedere collegarsi al seguente indirizzo webex https://unito.webex.com/meet/federica.bessone. Il programma è allegato.

https://unito.webex.com/meet/federica.bessone

Scomparsa di Luigi Castagna

Oggi 5 aprile 2020 ci ha lasciato, all’età di 75 anni, Luigi Castagna, già allievo pavese del filologo Adelmo Barigazzi e quindi docente presso le Università di Bergamo, Firenze e Milano Cattolica, dove dal 1984 al 2017 insegnò Lingua e letteratura latina e Storia della lingua latina. Tra i suoi interessi di ricerca spiccano Pindaro, i bucolici latini minori, la tragedia romana e la poesia tardolatina e neolatina, nonché il vasto campo della ricezione dei testi classici nelle letterature europee. Nel contesto di un’intensa attività di divulgazione della cultura antica, ha tenuto per anni un’apprezzata rubrica sul quotidiano «Avvenire». La Consulta universitaria di Studi Latini ne ricorda la figura di studioso e di docente, nonché di appassionato animatore culturale.

Bad Behavior has blocked 53 access attempts in the last 7 days.